venerdì, 15 novembre 2019

Torre di Palme entra nei ‘Borghi più belli d’Italia’

Edifici con facciate in cotto, vedute sul mare, antichi edifici e pregevoli chieste. Sono questi alcuni degli elementi che hanno consentito a Torre di Palme di entrare a far parte dei ‘Borghi più belli d’Italia’. Il paese, gioiello naturale nel Comune di Fermo (900 abitanti circa), ha dimostrato di avere le carte in regole per entrare a far parte del sodalizio, e così va ad aggiungersi ai 22 borghi marchigiani che ne fanno già parte. Una buona notizia per la promozione turistica della città di Fermo anche in considerazione del fatto che il 2017 sarà l’anno del turismo dei borghi e Torre di Palme avrà quindi l’opportunità di un ottimo lancio pubblicitario. Nel 2017 saranno organizzate iniziative ad hoc, ed avverrà la consegna ufficiale della bandiera del Club.

“E’ un onore per la città aver avuto questa gratificazione – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – ma soprattutto la considerazione per un sito incantevole e invidiato da tutti: Torre di Palme merita di avere una maggiore visibilità e con questo riconoscimento si avvalora il lavora che stiamo portando avanti”. Nel contesto del borgo di Torre di Palme si inserisce, anche la passeggiata al Bosco del Cugnolo, un breve e facile percorso di 2 km che si dipana lungo un tratto di duna fossile, a poche centinaia di metri dal mare, attraverso un boschetto che rappresenta uno dei pochi lembi residui di vegetazione mediterranea del litorale marchigiano ed ha un eccezionale valore botanico e morfologico.

News Correlate