lunedì, 18 novembre 2019

Infrastrutture, Toma chiede interventi per il Molise a ministra De Micheli

“Ho approfittato della buona disponibilità della ministra per chiederle il rifacimento di tutte le strade provinciali e credo che 300 milioni di euro dovrebbero essere sufficienti. Poi le ho anche chiesto di accelerare il processo, in sede politica principalmente, sulla 4 corsie San Vittore-Termoli perché noi abbiamo bisogno di questa infrastruttura e ho letto nei suoi occhi la disponibilità ad operare, sperando che la mia ‘lettura’ sia giusta”. É quanto ha chiesto Donato Toma, presidente della Regione Molise, durante il confronto con la ministra delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, in Conferenza delle Regioni.

“Il Molise – ha aggiunto Toma – ha una necessità infrastrutturale tale che mi fa pensare che i fondi pubblici che allochiamo per le imprese potrebbero essere spesi meglio e assorbiti di più se avessimo interporti e un sistema ferroviario che non divida la regione in due parti. Noi abbiamo la Rfi che sta elettrificando le ferrovie nella tratta Roccaravindola-Campobasso, ma poi abbiamo la parte di ferrovie che va da Campobasso a Termoli che in realtà è chiusa, quindi in quel luogo manca un raccordo ferroviario. Tutto ciò – ha concluso Toma – l’ho rappresentato con foga e anche con un pizzico di ironia alla ministra”.

News Correlate