sabato, 21 settembre 2019

Molise, boom di domande per fondi Micro Ricettività

Il bando sulla microricettività della Regione in Molise ha travolto ogni aspettativa: oltre 500 domande, a cui si aggiungono le 160 domande dell’avviso Turismo-Cultura a sostegno delle manifestazioni turistiche regionali. Se si pensa che la dotazione era di 1,6 mln e che l’importo dei progetti candidati è arrivato a quasi 9 mln si capisce bene che il Molise ha non solo reagito bene al progetto regionale, ma ha stravolto ogni previsione. Gongola l’assessore al turismo Vincenzo Cotugno, che parla di risposta ”incredibile che ha sconfitto ogni scetticismo sulla valenza turistica molisana”.

Il bando sulla micro ricettività prevede fondi regionali per restaurare locali e strutture con valenza ricettiva, sia privati che pubblici, per un cofinanziamento dei lavori: ciò che fa stare tranquillo Cotugno è proprio come è stato congegnato il bando ”perchè i paletti messi dimostrano la serietà del progetto e la serietà di chi ha fatto la domanda: chi vincerà il bando dovrà creare una impresa turistica ad hoc, per 10 anni non potrà chiuderla, ci saranno cambi di destinazione d’uso, e la cosa più interessante è che si trattano per la gran parte di domande di nuove imprese turistiche. Il Molise ha capito che esiste e che ha bisogno di aprirsi alla ricettività”.

Anche il bando su Turismo e Cultura è andato bene: ”Lo scorso anno, il 2018, abbiamo avuto domande da soli 40 comuni; quest’anno 2019 siamo a 160 domande – conferma l’assessore – segno che i molisani ci credono. Purtroppo allo stato attuale molti resteranno esclusi dai bandi e questo è un peccato. Col presidente della Giunta Donato Toma stiamo riflettendo su cosa fare per reperire altri fondi, perchè l’occasione di rilancio è ghiotta e non vogliamo lasciarcela scappare”.

News Correlate