Agnone, turismo di qualità al Museo delle campane

Il record di presenze a luglio e agosto

Il Museo Storico della Campana, annesso alla Pontificia Fonderia Marinell,i è l’unica struttura molisana “turistica” nel senso pieno e moderno del termine. Il Museo, infatti, rimane aperto anche durante i giorni festivi, con guide specializzate anche in lingua straniera: cinque visite guidate quotidiane, servizi per disabili, accoglienza mirata al turista singolo così come ai gruppi organizzati. La struttura è affidata esclusivamente alla gestione privata della famiglia Marinelli, senza alcun intervento pubblico e istituzionale. “Il Museo – dicono i Marinelli – è un monito a quanti vogliono fare turismo in maniera seria e sistematica. Il record di presenze registrato è frutto di un lavoro quotidiano e costante, portato avanti durante l’intero anno. Il flusso di visitatori che abbiamo registrato nei mesi di luglio e agosto deve far riflettere le istituzioni locali e regionali, su una risorsa fondamentale delle nostre zone: il turismo, ma che sia ben gestito e organizzato. Con impegno e volontà si potrebbe notevolmente incrementare, ma attendiamo ancora che Agnone non si faccia trovare impreparata davanti alla richiesta di un turismo di qualità, anzi, di eccellenza”.

News Correlate