mercoledì, 13 novembre 2019

Estate da record per Termoli, 84 mila presenze tra agosto e luglio

Agosto da record per presenze turistiche a Termoli.Oltre 50 mila presenze che sommate alle 34 mila di luglio fanno registrare un record di oltre 84 mila per una città di poco più di 30 mila abitanti. Termoli quindi fa concorrenza al Gargano e alla Puglia e diventa punto non più di transito ma stanziale del turista italiano che sceglie l’Adriatico.

Secondo Remo Di Giandomenico, direttore dell’Azienda Turismo e Soggiorno di Termoli, l’incremento rispetto al 2016 solo ad agosto l’aumento degli arrivi si è attestato a +8,8% e le presenze sono cresciute del 16,2%: ‘
‘Dati buoni che dimostrano che quando si lavora, si va alla Bit, ci si impegna, i risultati vengono”, dice Di Giandomenico.
Nel dettaglio la stagione record termolese ha visto tra strutture alberghiere e altre sistemazioni oltre 10 mila presenze dalla Lombardia, circa 3 mila e 300 dalla Campania e 22 mila dal Piemonte, tutti con una media di 4 giorni di permanenza.
”Abbiamo chiuso con il mordi e fuggi – prosegue Di Giandomenico – Termoli è stata invasa dai turisti, tutti i locali hanno lavorato, dai ristoranti alla marineria: se ogni turista ha speso almeno 50 euro al giorno, come minimo, tra luglio e agosto, tenendo presente che settembre è andato fin qui benissimo, si può calcolare un incasso che supera i 5 milioni di euro solo dal comparto turistico, a cui va aggiunto l’indotto. Abbiamo distribuito ben 50 mila cartine della città. Insomma, è andata benissimo”.

News Correlate