mercoledì, 23 ottobre 2019

Turismo in crisi nonostante le risorse

Marinelli: “Operatori troppo prudenti. Presto una legge per il rilancio”

Siti archeologici, genuine tradizioni montanare e pastorali, paesaggi stupendi, feste e riti particolari non bastano a far decollare il turismo nella regione. Secondo l’assessore regionale alle Attività Produttive Energia Turismo e Demanio Marittimo, Franco Giorgio Marinelli il punto debole è dato da una ricettività che tarda ad adeguarsi alla domanda. “Gli operatori – ha dichiarato Marinelli – tendono ad eccedere in prudenza ed esitano ad investire finché non sono certi che il flusso turistico sia assicurato. Naturalmente questo flusso non aumenta se prima non ci sono strutture adeguate. È un circolo vizioso". Intanto, però, le linee guida per rendere il turismo una delle risorse di sviluppo più importanti, sono state già tracciate. "La prima vera legge regionale sul turismo – ha concluso Marinelli – darà al turismo molisano un’impostazione moderna ed un’organizzazione snella su cui dovrà impostarsi l’indispensabile iniziativa dei privati”.

News Correlate