Sciopero aerei, pochi disagi per i passeggeri a Fiumicino

Pochi disagi per i passeggeri all’aeroporto di Fiumicino dove fino alle 14 è in programma lo sciopero nazionale del trasporto aereo di 4 ore, proclamato dai sindacati di categoria di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti dalle 10 di stamattina.

Lo stop di oggi coinvolge tutte le compagnie aeree, compreso Alitalia che, pur avendo soppresso 113 voli sull’intera rete nazionale, ha comunque attivato un piano straordinario, mettendo a disposizione aerei più capienti con lo scopo di riproteggere i passeggeri coinvolti.  E’ stato invece posticipata a settembre l’agitazione del personale di volo di Alitalia, inizialmente programmata per la giornata di oggi.

Intanto nello scalo romano, dove al piano Partenze internazionali è presente anche un presidio dei sindacati di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, controllato a vista dalle forze dell’ordine, la società di gestione Aeroporti di Roma ha predisposto alcune attività di assistenza al passeggero, tra cui un incremento del proprio personale, rinforzato con altre 50 unità per dare informazioni ai passeggeri nelle aree accettazione, aree riconsegna bagagli e le uscite d’imbarco. Predisposto anche un servizio di distribuzione di acqua ed un adeguamento in termini di offerta e prolungamento dell’orario dei servizi di ristorazione sia nei terminal che nelle aree d’imbarco.

News Correlate