domenica, 17 novembre 2019

Dopo 3 mesi Linate sta per riaprire ma i lavori continueranno

Mancano ancora dieci giorni e poi Linate potrà finalmente tornerà alla piena operatività anche se i lavori all’interno dell’aeroporto andranno avanti fino al 2021. I primi aerei di Alitalia atterreranno sulla pista rifatta dalle 18 di sabato 26 ottobre, mentre bisognerà aspettare le 6 del mattino di domenica 27 ottobre per il primo decollo, e da quel momento l’attività operativa tornerà regolare. Sarà proprio nella notte tra il 26 e il 27, quindi, che tra Malpensa e Linate viaggeranno i mezzi per l’operazione di rientro: perché se a luglio c’era stata l’operazione ‘Bridge’ per il trasloco di voli a Malpensa, adesso si dovrà fare il percorso inverso.

Durante questi tre mesi di cantiere, l’aeroporto milanese ha ospitato l’ultima tappa del Jova Beach Party, il concerto evento di Jovanotti di settembre, e lo scorso fine settimana il Milano Linate Show. Grandi eventi mentre a poche decine di metri si lavorava a rifare le piste di decollo e atterraggio, e quella di rullaggio.

I lavori proseguiranno all’interno dello scalo, parallelamente a quelli per il capolinea della futura metropolitana, la M4, con il restyling e l’ampliamento delle aree interni, con una nuova zona commerciale e ristorazione, e questi lavori andranno avanti fino a metà del 2021, senza però che lo scalo resti chiuso.

Intanto Alitalia si prepara a tornare: durante la stagione invernale 2019/20 collegherà Linate con 27 destinazioni di cui tre nuove: Perugia, Colonia e Stoccarda. La tratta Roma-Milano sarà servita con 21 frequenze giornaliere e il nuovo Alitalia Shuttle opererà sugli aeroporti di Parigi e Londra. Per festeggiare la riapertura dello scalo milanese, Alitalia offre 10 mila miglia di bonus a chi acquista un volo entro il 15 novembre per viaggiare dal 27 ottobre al 15 novembre.

https://www.alitalia.com/it_it/fly-alitalia/news-and-activities/news/apertura-aeroporto-milano-linate.html

News Correlate