Hilton si impegna ad aiutare 10mila rifugiati in Europa entro 2030

Lunedì 8 aprile Hilton ha partecipato al Dutch Business Summit sui rifugiati e ha annunciato un nuovo impegno per aiutare 10mila rifugiati in tutta Europa entro il 2030. Questa iniziativa si lega all’impegno globale di Hilton per dare una mano a 16mila rifugiati entro il 2030 fra la sua comunità, la catena di approvvigionamento e le operazioni relative alla gestione dei suoi brand, come era stato annunciato a settembre 2018.

Come parte della sua strategia di responsabilità aziendale Travel with Purpose, gli sforzi di Hilton hanno già toccato 4300 rifugiati dal 2016. Questo nuovo impegno vedrà l’azienda fornire un mix di programmi di formazione per l’ospitalità, l’impiego e le donazioni ai centri per rifugiati. Tutto questo include anche la catena di approvvigionamento come l’acquisizione di servizi da aziende che hanno impiegati rifugiati.

“100 anni fa, Conrad Hilton fondò Hilton basandosi sull’idea che viaggiare sia il principio base per la comprensione e la pace. Il nostro impegno a favorire l’integrazione economica e sociale dei rifugiati deriva proprio da questa convinzione. Come Gruppo, possiamo contribuire a cambiare le cose e siamo lieti di annunciare che aiuteremo10mila rifugiati entro il 2030”, ha detto Jochem-Jan Sleiffer, Senior Vice President Operations, Continental Europe.

News Correlate