mercoledì, 20 marzo 2019

AccorHotels si consolida sul piano internazionale: ora è presente in 100 paesi

Il Gruppo AccorHotels consolida la presenza internazionale raggiungendo il traguardo dei 100 Paesi. 50 anni dopo l’apertura del primo Novotel in Francia, AccorHotels si conferma leader in Europa, America Latina, Asia Pacifico, Africa e Medio Oriente.

Nel 2017, il portfolio del Gruppo include 4.300 hotel e 600.000 camere. Le previsioni di espansione per i prossimi cinque anni prevedono 870 nuovi alberghi, il 79% dei quali in mercati in forte crescita. Questo obiettivo record di sviluppo, che rappresenta il 25% della rete attualmente esistente, continuerà a crescere, sostenuto da tre assi strategici: una politica di accelerazione dello sviluppo organico; una strategia d’acquisizione volta ad ampliare il portfolio degli hotel; un piano di incremento del portfolio dei marchi che al momento ne comprende 25.

Il segmento Luxury e Upscale ha registrato una crescita nel 2017, con cifre raddoppiate rispetto al 2016. In questo segmento, sono stati aperti 30 nuovi hotel e sono stati firmati accordi per altri 60 principalmente in Asia Pacifico (59%) e Africa–Medio Oriente (24%). Oltre ai brand iconici, il portfolio si sta espandendo nel settore lifestyle, con 15 hotel SO/ previsti da qui al 2022, e nei resort con Banyan Tree e Rixos. Lo sviluppo di residence e proprietà private nel segmento Luxury e Upscale è uno dei focus principali con più di 50 progetti in corso.

“La nostra strategia di sviluppo è molto semplice: rimanere leader nei mercati dove siamo già dominanti e accelerare la crescita in quelli emergenti. Nel 2017 abbiamo siglato diversi progetti di rilievo, in particolare con gli hotel Raffles a Londra e Dubai. Il brand SO/ sta decollando nel settore luxury mentre MGallery è il brand con la più rapida crescita in questo segmento. La sottoscrizione del Mercure Dubai (1.015 camere), destinato a diventare il più grande Mercure in tutto il mondo, e la ristrutturazione in corso di Ibis Barcellona, sono chiari esempi della nostra costante crescita e del rapido ritmo di innovazione nel segmento economico e midscale”, ha detto Gaurav Bhushan, Chief Development Officer di AccorHotels.

Nel 2017, AccorHotels ha accelerato il suo sviluppo organico con la firma di 145 progetti per circa 17.000 camere (+40%) consolidando la leadership in questa regione. Con due nuovi brand iconici e leader del mercato, 25 Hours e Rixos, AccorHotels conferma le sue proprie ambizioni in Europa nei segmenti Luxury, Lifestyle e Resort.

Nel 2017, AccorHotels è stato il primo gruppo alberghiero con la più rapida espansione in Medio Oriente e Africa. Con un incremento di 32.000 camere e un obiettivo di 50.000 entro il 2020, il Medio Oriente e l’Africa sono un asse strategico dell’espansione di AccorHotels, che qui introduce nuovi e rivoluzionari brand come Mama Shelter, MGallery e 25 Hours.

News Correlate