mercoledì, 26 giugno 2019

La catena alberghiera indiana Oyo dopo l’Asia sbarca negli Usa

La start up indiana OYO sarà una delle poche aziende indiane a sbarcare sul mercato americano con una proposta diretta ai consumatori. OYO Hotels Rooms, fondata sei anni fa da Ritesh Agarwal, allora 21enne neolaureato in economia, è già presente con la sua piattaforma, simile a quella di Airbnb, in Indonesia, Malesia, Nepal, Sri lanka, UAE e Cina, dove ha registrato un indiscutibile successo. Dal 2018 è anche in Europa, dove opera nel Regno Unito. L’ingresso dell’investitore giapponese Soft Bank, a fine anno scorso, ha portato nelle casse della start-up un bilione di dollari e ha dato slancio a iniziative ulteriori. Abhishek Gupta, responsabile del settore sviluppo della start-up, ha dichiarato che OYO che non aspetta un immediato successo in un mercato competitivo come quello americano; ma ha aggiunto che un primo test, per tastare il polso alle abitudini dei consumatori, è già in corso, con varie townhouses affiliate in Texas.

News Correlate