Sandals Montego Bay guarda al futuro e rinnova ristoranti e architetture overwater

La Giamaica è in cima alla classifica delle destinazioni più ambite per le fughe d’inverno 2018 e c’è un solo indirizzo che da oltre 35 anni è sulla bocca di tutti coloro che sognano un soggiorno di coppia da favola: Sandals Montego Bay.

Primo resort fortemente voluto e inaugurato da Gordon ‘Butch’ Stewart – il fondatore di Sandals Resorts International – Sandals Montego Bay vanta il più alto numero di clienti repeater dell’intera catena. La formula vincente del Luxury Included (che permette di godersi il soggiorno senza pensieri perché tutto è sempre compreso nel costo della camera – dall’offerta gourmet F&B di bar e ristoranti a un’ampia scelta di attività a terra e in acqua, immersioni incluse), è il sapersi reinventare sempre per superare le aspettative degli ospiti che amano essere coccolati da un servizio impeccabile e personalizzato – prontamente documentato attraverso Instagram Stories – e condividere sui propri canali social gli ambienti effetto WOW del resort a beneficio (o invidia) di amici e follower.

Dopo il lancio delle Swim-up Suite a dicembre 2017, nei prossimi mesi gli aficionados di Sandals Montego Bay troveranno tante novità ad attenderli: dal nuovo bar pieds-dans-l’eau Latitudes, sospeso sopra le acque turchesi del Mar dei Caraibi, alla suggestiva Over-the-Water Wedding Chapel per celebrare romantici matrimoni (gratuitamente con un minimum stay di 3 notti).

Tre nuovi concept di ristorazione alla carta amplieranno inoltre la già vasta proposta gastronomica Star Global Gourmet: la steakhouse Butch’s Steak and Seafood, il ristorante giapponese Soy e il locale di cucina caraibica Jerk Shack. Sale così a 23 il numero totale di ristoranti a disposizione degli ospiti grazie alla formula ‘Stay at One, Play at All’che garantisce la possibilità di usufruire degli outlet delle altre proprietà Sandals Resorts nell’area di Montego Bay (Sandals Royal Caribbean e Sandals Inn).

www.sandalsresorts.it

News Correlate