domenica, 22 settembre 2019

Alitalia fuori dalla joint venture Blue Skies, la preoccupazione di Fnta

La Federazione nazionale del trasporto aereo, in rappresentanza dei piloti e degli assistenti di volo Anpac, Anpav e Anp, “ritiene che l’ufficializzazione della nuova joint venture transatlantica, Blue Skies (l’accordo commerciale fra Delta, Air France-Klm, Virgin Atlantic sottoscritto per rafforzare la presenza nei collegamenti verso il Nord America, massimizzando i possibili ricavi) vede confermarsi l’irrilevanza di Alitalia e le nostre peggiori preoccupazioni”.

“Tale annuncio ufficiale, che vede Alitalia – afferma l’Fnta in una nota – fuori dell’accordo di stipula (è di fatto stata sostituita da Virgin) purtroppo conferma anche l’inadeguatezza del top management di Alitalia ed in particolare della funzione commerciale che non ha contrastato il completo arretramento di Alitalia sul mercato Nord Atlantico che rimane invece il mercato più idoneo per rendere profittevole un futuro piano industriale. Sottolineiamo, quindi, come le recenti dichiarazioni autocelebrative diffuse a mezzo stampa di qualche top manager del commerciale di Alitalia siano alla luce di tutto ciò sempre più censurabili. Alla luce di tali disastrosi risultati – conclude l’associazione – consideriamo urgente per dare qualche possibilità di futuro alla Nuova Alitalia che ci sia una completa discontinuità manageriale lasciando alla attuale terna commissariale l’oneroso compito di definire e completare il processo della ‘Old Alitalia’ in amministrazione straordinaria”.

 

News Correlate