mercoledì, 18 settembre 2019

Assoporti a caccia della candidatura unitaria

Rinviata a luglio l’Assemblea Generale: finora in lizza Merlo e Monti

Slitta la decisione per la nomina del nuovo vertice di Assoporti, l'associazione dei porti italiani. Il Consiglio Direttivo, riunitosi a Roma, ha deciso unanimemente di rinviare l'Assemblea Generale, inizialmente convocata per il 21 giugno, chiedendo al presidente Francesco Nerli di riconvocarla per il prossimo mese di luglio.   
"Essendo state espresse indicazioni sostanzialmente equivalenti per due candidati alla presidenza e non risultando, al momento, una scelta univoca – si legge in una nota di Assoporti – è stato deciso di proseguire il lavoro del comitato di designazione. Per la presidenza di Assoporti i due candidati attualmente in corsa sono il presidente dell'Autorità Portuale di Genova, Luigi Merlo, e quello di Civitavecchia, Pasqualino Monti. Le due candidature – precisa la nota di Assoporti – sono sia in termini di peso associativo che di indicazioni individuali da considerarsi non risolutive per una chiara e netta individuazione di una maggioranza. D'altra parte, tutti i presidenti hanno ribadito una forte volontà di mantenere unita l'associazione e di provare a trovare soluzioni condivise per il prosieguo della vita associativa".

News Correlate