martedì, 22 ottobre 2019

Bocca si unisce alla Hotrec: serve un commissario per il turismo in Europa

“Siamo convinti che la richiesta che arriva da Hotrec sia quanto di più sostenibile in una prospettiva internazionale che dia centralità al comparto, cosa che la nostra Federazione chiede a gran voce da tempo. Si tratta di un obiettivo condiviso a livello europeo, per questo invitiamo il governo italiano a sostenere con forza questo appello, con la consapevolezza che tale impegno premierebbe il nostro Paese”.    Così Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, ha commentato la richiesta di istituire per la prossima Commissione Europea un Commissario per il turismo, lanciata da Hotrec in occasione della 78a Assemblea generale tenutasi a Helsinki.

A chiederlo con unanime enfasi sono state le 43 associazioni nazionali del mondo dell’ospitalità dei 31 paesi europei presenti all’incontro, condividendo la necessità che il turismo sia voce autorevole assieme alle altre materie: allo stato attuale esso non è infatti contenuto nel portfolio della Commissione Europea.

News Correlate

  • Ippolito Vincenti Mareri

    Ma c’é già la European Travel Commission che riunisce tutti gli Enti del Turismo Europeo che bisogno avere un altro organismo che è solo politico ma non ne capisce niente di Turismo. Sono stato rappresentante dell’Italia a questa Commissione. E sono Consigliere dello Skål Club di Roma. E vi assicuro che funzionava bastava dargli più potere e denari per non solo promuovere il turismo verso l’Europa ma anche per migliorare e aiutare il comparto a livello Europeo
    Ippolito Vincenti Mareri