martedì, 19 febbraio 2019

Iata: lieve rallentamento per il traffico aereo per tensioni commerciali e Brexit

Prosegue con una crescita buona ma in lieve rallentamento il traffico aereo passeggeri a livello internazionale: a novembre, secondo i dati della Iata, i ricavi passeggero per chilometro sono cresciuti del 6,2% rispetto a novembre 2017, con in lieve decelerazione rispetto al +6,3% di ottobre. “Il traffico è solido, ma ci sono ancora chiari segnali del fatto che la crescita è in attenuazione in linea con il rallentamento dell’economia globale”, spiega il direttore generale e ceo della Iata Alexandre de Juniac, aggiungendo che “per quest’anno prevediamo ancora una crescita della domanda del 6%. Ma le tensioni commerciali, le tariffe protezionistiche e la Brexit sono tutte incertezze che pesano sul settore”.
A novembre, secondo i dati della Iata, inoltre, la capacità degli aeromobili è cresciuta del 6,8% e il load factor (fattore di riempimento) si è ridotto di 0,4 punti percentuali all’80%, segnando il terzo calo tendenziale in due anni.

News Correlate