mercoledì, 18 settembre 2019

Federturismo, Lalli: tradurre misure su turismo in provvedimenti concreti

“Dopo una lunga attesa con il disegno di legge sulle deleghe al governo, nell’ambito delle semplificazioni volute dall’esecutivo, si completa il passaggio del dipartimento turismo dal Mibac al Mipaaft”. È quanto sottolinea la vice presidente vicario di Federturismo Confindustria Marina Lalli secondo cui “affinché il nostro Paese cresca in visibilità e sia più facilmente raggiungibile è ora importante che le misure su turismo, nuova classificazione alberghiera, lotta all’abusivismo e semplificazione amministrativa si traducano in provvedimenti concreti ed immediati”.
“Tra le principali disposizioni – sottolinea ancora Lalli – il disegno di legge contiene il varo del codice identificativo nazionale delle strutture ricettive, ovvero il nuovo modello di classificazione alberghiera che il settore aspettava da anni.
Così come altrettanto importante si rivela l’individuazione di un sistema di monitoraggio della domanda e dell’offerta turistica, al fine di migliorare la qualità dei servizi offerti per favorire una politica integrata di valorizzazione del made in Italy e di promozione coerente e sostenibile del Sistema Italia, in raccordo con i diversi ministeri ed enti competenti. Le premesse ci sono tutte – conclude Lalli – per fare quel salto qualitativo necessario dal punto di vista turistico per dar vita ad un vero progetto Paese”.

 

News Correlate