Nautica Italiana protagonista per i 50 ani del Boot di Dusseldorf

Riparte il circus della nautica e lo fa celebrando il cinquantesimo anniversario del BOOT di Dusseldorf. Fino al 27 gennaio, infatti, le prime e più importanti novità del 2019 saranno in esposizione alla celebre manifestazione sul Reno, unico salone interamente indoors al mondo.

Considerevole, come sempre, la presenza dei soci di Nautica Italiana, l’associazione che oggi conta oltre 100 aziende. Sono infatti 13 gli associati che hanno deciso di prendere parte al salone: Anvera (pad.6 stand E76), Azimut-Benetti (6-D58), Ferretti Group (6-D28), Furuno (11-A04), Marina Genova (7a-D15), Marinedì (13-B55), Marina Cala de’ Medici insieme ai Porti delle Reti Mistral Plus e M.I.N.S.Y. (14-H11), Opacmare (11-E59), Porto Lotti (7a-D15), Sacs (5-E21), Tecnorib (FG5-5/2) e Thermowell (11-B06).

“Il BOOT di Dusseldorf – sottolinea Lamberto Tacoli, presidente di Nautica Italiana – si conferma cartina di tornasole della ripresa della domanda a livello europeo e auspichiamo quindi che possa imprimere un impulso positivo anche al mercato domestico, a partire dall’export delle nostre aziende, qui presenti in gran numero, dai Cantieri agli Accessoristi passando anche per i Marina e i Servizi. Sono particolarmente felice perché la presenza dei nostri associati testimonia la forza della nostra industria e del Made in Italy”.

Ad assistere i soci con attività di PR, media relations internazionali e racconto sui social media sarà il team dell’associazione, presente per garantire la necessaria visibilità on e offline dei partecipanti. Particolare attenzione verrà poi dedicata alla promozione del Versilia Yachting Rendez-vous, manifestazione organizzata da Nautica Italiana, Fiera Milano e Navigo Toscana che si svolgerà a Viareggio dal 9 al 13 maggio.

News Correlate