mercoledì, 27 marzo 2019

L’Unwto promuove la riforma italiana dei musei

“Complimenti al governo italiano per la riforma dei musei che ha aperto alle innovazioni in questo campo e anche gli stranieri”. Lo ha detto il segretario generale dell’Unwto Taleb Rifai, a margine di un convegno sul turismo sostenibile a cui era presente anche il ministro di beni culturali e turismo Dario Franceschini.
“L’anno scorso, in un solo anno – ha sottolineato Rifai – oltre 1,2 miliardi di viaggiatori hanno attraversato i confini internazionali ma contiamo che entro il 2030 supereranno gli 1,8. Ebbene: possono essere 1,8 miliardi di opportunità o 1,8 miliardi di disastri… se non li gestiamo in modo adeguato. L’Italia – ha aggiunto – è la quinta destinazione più visitata al mondo e da sola ha ricevuto 52 milioni di turisti internazionali nel 2016. Ma consideriamo che siti come la magnifica Pompei e la Torre di Pisa, che sono preziosi santuari di cultura e storia, rischiano danni irreversibili, se non ci prendiamo cura di loro”.

News Correlate