Atlantia, riprendono rumors su Alitalia. Oggi incontro Di Maio-sindacati    

Atlantia rimbalza in Borsa dopo le dichiarazioni del vicepremier Luigi Di Maio che ha parlato di una possibile soluzione circa la revoca della concessione ad Autostrade per il crollo del ponte Morandi. Il titolo della holding dei Benetton mette così a segno un rialzo del 3,8% a Piazza Affari, dopo i cali degli ultimi giorni. “Siamo pronti a individuare una soluzione, a patto che Autostrade paghi e si faccia giustizia verso le vittime”, ha detto Di Maio in una intervista a Repubblica.

E secondo indiscrezioni di stampa, Atlantia potrebbe ancora essere coinvolta nella partita su Alitalia, anche se la società ha sempre detto, attraverso il suo ad Giovanni Castellucci, di avere “tanti fronti aperti al momento che non possiamo pensare di impegnarci su un altro fronte così complesso come Alitalia”.

Proprio per quanto riguarda il dossier della ex compagnia di bandiera, tra meno di due settimane scadrà la quarta proroga concessa per la presentazione delle offerte. Servono circa 300 milioni, ossia il 40% del capitale, e il quarto socio per completare il consorzio con Ferrovie dello Stato, Tesoro, Delta. Finora si sono fatti avanti il gruppo Toto, l’imprenditore colombiano German Efromovich, azionista di maggioranza della compagnia di bandiera colombiana Avianca, e il presidente della Lazio, Claudio Lotito.

Intanto c’è grande attesa per l’incontro di oggi pomeriggio al Mise tra Di Maio e i sindacati che chiedono “risposte chiare” ed un “piano di rilancio” e non di semplice salvataggio per Alitalia. “Ci aspettiamo che finalmente ci sia un piano industriale serio, fatto di investimenti e che si dica quali siano i partner. Era da marzo che si erano impegnati a presentarlo”, ha detto il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, auspicando che “sia così, altrimenti la situazione diventa preoccupante”. Davanti al Mise è previsto anche, dalle 14 alle 18, un presidio di piloti e assistenti di volo della compagnia predisposto da FNTA.

News Correlate