mercoledì, 16 ottobre 2019

Air Italy vince il Premio Qprize come compagnia più ‘Gay Friendly’ d’Italia del 2019

Ad Air Italy è stato assegnato il Premio QPrize in qualità di ‘Migliore compagnia aerea gay friendly’ in occasione della 4^ edizione organizzata da SondersandBeach Italy con QMagazine in collaborazione con IGLTA (International Gay and Lesbian Travel Association).

Air Italy ha ritirato il premio nella Terrazza Martini, dove Alessandro Cecchi Paone ha fatto gli onori di casa alla presenza di personalità di spicco della comunità LGBTQ e del turismo internazionale, come Mr. John Tanzella, presidente di IGLTA, del presidente dell’Ente del Turismo di New York, il sostegno del Consolato USA di Milano, ENIT e Comune di Milano.

“Vincere un premio come il QPrize per noi è estremamente importante. Uno dei valori cardine di Air Italy è l’inclusività, declinata come libertà di scelta e la promozione della bellezza, in tutte le sue differenze. Nel corso del 2019 abbiamo portato avanti molti progetti a supporto della comunità LGBTQ in tutto il mondo e siamo particolarmente orgogliosi di ricevere questo riconoscimento, che accresce il nostro impegno a promuovere un’idea di turismo inclusivo che immagini il mondo in modo differente”, ha detto Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy.

“Siamo molto felici che il nostro sondaggio abbia premiato come Miglior Compagnia aerea LGBTQ+ 2019 Air Italy in cui crediamo molto, visto il sostegno dato ai vari pride nazionali e internazionali”, ha commentato Andrea Cosimi Direttore Editoriale QMagazine.

Nel corso del 2019 Air Italy è stato partner dei Pride di Toronto, Milano e Sofia e dallo scorso giugno Air Italy è la prima compagnia aerea europea a includere l’opzione di genere non binario sul suo sito web.

News Correlate