domenica, 8 dicembre 2019

Alitalia incassa dal lungo raggio e sale la liquidità 

Per il ventiquattresimo mese consecutivo, anche a ottobre, prosegue in casa Alitalia la crescita dei ricavi e dei passeggeri relativi ai voli intercontinentali. I ricavi infatti sono aumentati del 7,5%, rispetto all’ottobre del 2018. Al 31 ottobre 2019, la liquidità della compagnia era pari a 315 milioni di euro (a cui va aggiunto il deposito presso la Iata), contro i 310 milioni di euro di fine settembre. I passeggeri trasportati sulle rotte di lungo raggio – che a ottobre sono stati 251.304 – sono aumentati del 7,8% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Grazie all’ottima performance del settore intercontinentale, nel decimo mese del 2019 i ricavi da traffico passeggeri di Alitalia hanno evidenziato – nonostante gli scioperi del trasporto aereo del 9 e del 25 ottobre – una leggera crescita: +0,7% rispetto all’ottobre del 2018 che, a sua volta, aveva visto un incremento del fatturato del 6,7% rispetto allo stesso mese del 2017.

Alitalia ha trasportato a ottobre, complessivamente, 1.827.567 passeggeri, con un tasso di riempimento degli aerei (load factor) pari all’80,4%, in aumento di 1,5 punti percentuali rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

 

News Correlate