mercoledì, 21 agosto 2019

Emirates inaugura la tratta più breve del mondo con l’aero più grande del mondo

Emirates si prepara ad una grande estate con l’inaugurazione di 2 voli giornalieri per Muscat con l’airbus A380. La compagnia aerea servirà l’Aeroporto Internazionale di Muscat (MCT) con l’A380 EK 862/863 e EK864 / 865. Muscat diventerà la tratta operata dall’A380 più breve di Emirates, percorrendo una distanza di 340 km a tratta. I nuovi voli operati dell’A380 a Muscat dimostrano l’approccio proattivo della compagnia a voler accrescere la presenza della propria flotta e l’impegno a voler migliorare l’esperienza di bordo offerta ai propri passeggeri.

La presentazione dei voli con A380 arriva esattamente un anno dopo il primo volo una tantum dell’A380, segnando 25 anni di attività in Oman e confermando la capacità dell’infrastruttura aeroportuale di poter gestire aeromobili a due piani.

Ci saranno 2 voli al giorno che sostituiranno l’EK 862/863 e EK 864/865. Il volo mattutino partirà da Dubai alle 8.25, arrivando a Muscat alle 9:40. Il volo di ritorno partirà da Muscat alle 11.15, arrivando a Dubai alle 12.25. Il volo pomeridiano partirà da Dubai alle 16.10 e arriveràa Muscat alle 17.25. L’Airbus ripartirà da Muscat alle 19.05, arrivando a Dubai alle 20.15. Gli orari dei voli varieranno leggermente con il programma invernale che entrerà in vigore a fine ottobre.

L’iconico A380 offrirà ai viaggiatori che partono da Muscat ancora più opportunità di collegamento con centri di business come New York, Londra, Mumbai e Hong Kong oltre che popolari destinazioni come Los Angeles, Parigi, Kuala Lumpur e Singapore.

Entrambi gli A380 che volano per Muscat saranno composti da tre classi: 429 posti in Economy sul ponte inferiore, 76 posti a sedere completamente reclinabili in Business Class e 14 suite private in First Class sul ponte superiore. I passeggeri di tutte e tre le classi potranno godere del pluripremiato sistema di intrattenimento a bordo della compagnia aerea, ice, con 4.000 canali di intrattenimento e potranno assaporare piatti di ispirazione regionale.

 

 

 

 

News Correlate