A Pasqua milanesi, napoletani e veneziani scelgono le grandi capitali europee

easyJet si prepara al ponte pasquale con un’ampia proposta di destinazioni per trascorrere le festività in Europa e in Italia. La compagnia conferma che accoglierà oltre 200 mila passeggeri sui propri voli da venerdì 19 aprile al 22 aprile 2019, da e per gli aeroporti italiani collegati da easyJet. Il giorno con il picco più alto di passeggeri dall’Italia sarà venerdì 19 aprile, con più di 60 mila passeggeri in volo dall’Italia.

Le preferenze dei passeggeri in partenza dalle basi easyJet in Italia – Milano Malpensa, Venezia e Napoli – fanno emergere come le grandi capitali europee siano le prime scelte per il break pasquale. Parigi è la destinazione prediletta da Nord a Sud, prima scelta rispettivamente da Milano Malpensa e da Napoli, raggiungibile nei due aeroporti Charles de Gaulle e Orly.

Chi ha scelto di partire da Milano Malpensa, oltre a Parigi Charles de Gaulle, ha prediletto Londra Gatwick e, al terzo posto, Amsterdam.

A Venezia, dove easyJet vola con collegamenti diretti verso 13 paesi e un’offerta di 3,8 milioni di posti nel 2019, i passeggeri hanno scelto di passare il break pasquale a Londra, volando a Gatwick. Al secondo posto segue Parigi Orly mentre Berlino Tegel si classifica terza.

Infine, i viaggiatori napoletani confermano Parigi come prima scelta, arrivando a Parigi Orly, seguito da Londra Gatwick. Berlino Tegel è la terza scelta da Napoli, dove easyJet è la prima compagnia per dimensione ed investimento. La base easyJet nel Sud d’Italia ha recentemente festeggiato 5 anni dall’apertura, trasportando 12 milioni di passeggeri da e per Napoli dal 2014. Da Malpensa è inoltre possibile raggiungere meravigliose località balneari, fra cui Cipro e la soleggiata Malaga. Entrambe le tratte sono disponibili a partire da 29 euro.
Dalla base di Napoli invece è possibile raggiungere Granada a partire da 39 euro, punto d’incontro fra la cultura occidentale e mediorientale, per un week end all’insegna dell’arte e della storia; oppure Praga, capitale della Repubblica Ceca, il cui centro storico è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Il Nord-Est è connesso con destinazioni, fra capitali europee e località balneari. Per un assaggio d’estate, dall’aeroporto di Venezia è possibile raggiungere Dubrovnik da 35 euro, la perla dell’adriatico, famosa per le mura che la circondano, oppure la pittoresca Bordeaux a partire da 29 euro per degustare i vini locali.

News Correlate