Clienti Vueling a fianco di Save the Children: donati 230 mila euro

I clienti di Vueling si sono schierati a fianco dei bambini, supportando la campagna ‘Euro Solidario’, lanciata 3 anni fa da Vueling e dalla ONG Save the Children. Più di 200.000 clienti della compagnia aerea hanno aderito a questa campagna facendo un ulteriore ‘click solidale’ durante il processo di acquisto di un volo sul sito web di Vueling, raggiungendo 230.000 euro che saranno destinati ai bambini più vulnerabili.

In particolare, il denaro raccolto è stato assegnato al progetto sviluppato nel 2018 ‘Protection for children on the move in Serbia’ grazie al quale è stato fornito supporto a 2.221 bambini (di cui 1 su 3 viaggiava da solo) e 3.109 adulti. Questo progetto, insieme alle iniziative precedentemente sviluppate in Grecia e Macedonia nel 2016 e 2017, ha contribuito a raggiungere un totale di 7.000 bambini assistiti grazie alla partnership tra Vueling e Save the Children.

Grazie alla solidarietà dei passeggeri di Vueling – e ai lavoratori della compagnia aerea – è stato possibile contribuire a migliorare le condizioni di queste persone. Per questo motivo, Vueling continua a rinnovare la sua partnership con Save the Children anche per il 2019, per il quarto anno consecutivo.

Questa partnership è stata in grado di fornire assistenza ai bambini e alle famiglie rifugiate arrivate in Serbia, fornendo loro cibo, riparo e accesso servizi igienici di base. Il progetto si è concentrato anche sulla creazione di spazi sicuri per i bambini di tutte le età e le loro famiglie per accedere a uno luogo amichevole e affidabile, dove hanno potuto partecipare ad attività educative e avere accesso ad un servizio di supporto psicologico dedicato ai bambini che avevano vissuto esperienze segnanti. Inoltre, Save the Children ha permesso ai bambini di avere accesso alle scuole in Serbia, facilitando l’integrazione delle famiglie nella comunità.

“Grazie a questa partnership, che promuove la partecipazione di clienti e dipendenti, siamo stati in grado di supportare i bambini rifugiati fornendo istruzione, protezione, supporto emotivo e spazi sicuri, per i bambini e le loro madri. Questi spazi, adattati alle loro esigenze, sono essenziali per i bambini per recuperare un certo stato di normalità nel mezzo del caos che lo spostamento comporta nelle loro vite”, afferma Andrés Conde, CEO di Save the Children.

“Non ci stanchiamo di ringraziare i nostri clienti e dipendenti per la solidarietà che dimostrano contribuendo con le loro donazioni in un progetto come questo, con un impatto positivo e reale nelle vite dei gruppi più vulnerabili”, commenta Javier Sánchez-Prieto, CEO di Vueling.

www.vueling.com

News Correlate