giovedì, 17 ottobre 2019

Ryanair incontra Fit Cisl, Anpac e Anpav, focus su Malta Air e attività ‘winter season’

Si e svolto il previsto incontro fra Ryanair, Fit-Cisl Nazionale e le Presidenze Nazionali dell’Associazioni professionali dei piloti ed assistenti di volo (ANPAC e ANPAV) , firmatari dei contratti collettivi aziendali Italiani. All’ordine del giorno le tematiche relative al trasferimento di un ramo di Azienda di Ryanair a Malta, trasferimento che, non apporterà effetti negativi sul personale.

Le criticità espresse sono legate esclusivamente alla situazione generata dal mancato arrivo dei Boeing 737 MAX. La O.S. e le AA.PP. hanno espresso a Ryanair la chiara volontà di affrontare preventivamente eventuali riequilibri del personale che dovessero verificarsi e la Società al contempo ha con-fermato la strategicità del mercato italiano e la volontà di non procedere alla chiusura di basi sul territorio nazionale.
Le parti hanno confermato la finalizzazione dei passaggi contrattualmente previsti che porteranno dal prossimo 1 ottobre tutto il personale basato in Italia ad essere assoggettato integralmente alla imposizione fiscale italiana. Il prossimo incontro si terrà nei primi giorni di settembre.

News Correlate