Ryanair, a luglio emissioni CO2 di soli 67g per pax/km

Oggi Ryanair ha pubblicato le statistiche per il mese di luglio sulle emissioni di CO2, che evidenziano una media di 67g di CO2 per passeggero/km. Con il più alto load factor passeggeri (96%) e una delle flotte più giovani (in media 6 anni), Ryanair fornisce la più bassa CO2 per passeggero/km nel settore aereo dell’UE. Le emissioni di CO2 di Ryanair per pax/km sono state ridotte da 82g a 67 g nell’ultimo decennio, mentre altri competitor generano attualmente oltre 120 g per pax/km.

“Ryanair è la compagnia aerea più green d’Europa con la flotta più giovane e i load factor più elevati. Le nostre emissioni di CO2 per passeggero/km a luglio 2019 sono di 67 g, quasi la metà rispetto ad altre compagnie aeree europee di bandiera e ci impegniamo a ridurla di un ulteriore 10% a meno di 60 g per pax/km entro il 2030”, ha detto Kenny Jacobs di Ryanair.

Come parte dell’impegno ambientale di Ryanair, stiamo investendo oltre 20 miliardi di dollari in una flotta di 210 nuovi aeromobili Boeing 737, che saranno in grado di trasportare il 4% in più di passeggeri ma ridurranno il consumo di combustibile del 16% e ridurranno le emissioni di rumore del 40%”.

News Correlate