domenica, 8 dicembre 2019

All’alba del 2018 già 110 soci e 12 attività internazionali per Convention Bureau

 

Inizia bene il nuovo anno per il Convention Bureau Italia. Lo dimostrano due indicatori chiave: le attività proposte e la membership, con una rappresentatività di oltre 1400 aziende sul territorio nazionale.

Il network soci infatti ha ormai superato le 110 unità. Di particolare rilievo la recente adesione del milanese EventingMilan, affermatosi di fatto come il convention bureau della città. L’Hilton Molino Stucky di Venezia, indiscusso punto di riferimento MICE per la città. A questi si aggiungono la catena HNH, The Nicolaus Hotel di Bari, l’Hotel Caesius Thermae & Spa Resort sul Lago di Garda.

Sul fronte delle attività a disposizione per gli operatori nazionali si ricordano i Roadshow in UK (Londra e Manchester, 22 e 23 marzo); i Roadshow in USA (Dallas, Minneapolis, Chicago, 16-20 Aprile), e uno workshop specifico per il segmento associativo a Ginevra (14 giugno). A questi si aggiungerà la prima edizione dell’unconventional workshop b2b “Italy, at Hand”, ispirato alla omonima campagna di comunicazione, che si terrà a Bologna dal 1 al 3 novembre 2018.

“L’evento ‘Italy, at Hand’ – annuncia Tobia Salvadori, Bureau Manager – sarà una grande sorpresa. Per i supplier e i circa 50 buyer che parteciperanno stiamo lavorando con i partner Bologna Convention Bureau e +39 Italy per offrire un meeting design nuovo, coinvolgente, mantenendo, come sempre, una forte propensione al business”.

 

 

News Correlate