Costa Crociere e Banco Alimentare rafforzano collaborazione: ora c’è anche Civitavecchia

Prosegue il progetto di collaborazione tra Costa Crociere e Fondazione Banco Alimentare Onlus per il recupero e il riutilizzo a fini sociali delle eccedenze alimentari prodotte a bordo delle navi da crociera. A bordo di Costa Diadema, durante lo scalo di Civitavecchia, è stato presentato un nuovo capitolo del progetto di collaborazione, grazie al quale si potrà raccogliere il cibo preparato ma non servito nei ristoranti della nave, e garantirne la distribuzione a un’organizzazione locale che fornisce assistenza a ragazzi in difficoltà.

A 5 mesi dall’esperienza iniziata a Savona, anche Civitavecchia entra nel programma delle donazioni alimentari delle navi Costa. Costa Diadema è impegnata per l’intero anno in crociere di una settimana nel Mediterraneo, che fanno scalo a Civitavecchia tutti i venerdì. Ogni giovedì precedente l’arrivo della nave a Civitavecchia, al termine della cena, verranno raccolti tutti i piatti preparati nelle aree ristorazione e non serviti agli ospiti, i così detti ‘ready to eat’. I pasti saranno riposti in appositi contenitori di alluminio, che verranno sigillati e etichettati per garantirne la tracciabilità, e poi conservati nelle celle frigorifere di bordo. Il mattino seguente, dopo l’attracco della nave al porto di Civitavecchia, i contenitori saranno sbarcati e consegnati ai volontari del Banco Alimentare, che li porteranno presso la ONLUS ‘La Repubblica dei Ragazzi’, comunità sita sull’Aurelia a Civitavecchia che ospita ragazzi con gravi problemi familiari fornendo loro assistenza e formazione educativa.

News Correlate