mercoledì, 24 luglio 2019

Italia prima destinazione crociere in Europa, novità è extralusso

L’Italia è la prima destinazione in Europa per il turismo crocieristico: nel 2019 i passeggeri saranno 11.911.000, il 7,13% in più del 2018 e nel 2020 13 milioni (+7,88%)”. Sergio Senesi, ceo di Cemar Agency network ha aperto così il suo intervento al Blue Economy summit di Genova, sottolineando il trend che documenta una crescita esponenziale negli ultimi vent’anni: nel 1999 i passeggeri movimentati erano soltanto 2.288.000 contro gli attuali 11.911.000.

Una delle novità del mercato è lo sviluppo del settore extralusso: delle 106 navi in costruzione entro il 2026, 29 sono luxury o extraluxury, sottolinea Senesi, navi piccole per un target elevato: “Si tratta di un segmento di mercato con forte potenziale verso cui dobbiamo orientarci – spiega – saranno navi dotate di tecnologie all’avanguardia e ecosostenibili, solo con suite, alcune dotate di elicotteri e sottomarini”.

News Correlate