domenica, 15 settembre 2019

MSC Crociere ferma gli scali a Cuba dopo modifiche delle normative USA-Cuba

In relazione alle modifiche ai regolamenti relativi ai viaggi a Cuba annunciate dall’amministrazione statunitense, che dal 5 giugno impediscono a tutte le navi da crociera di viaggiare dagli USA a Cuba, MSC Crociere ha modificato i suoi itinerari precedentemente programmati che prevedevano scalo a L’Avana (Cuba).

A causa di queste modifiche alla normativa degli Stati Uniti, MSC Armonia non è più autorizzata a fare scalo nel porto di L’Avana come parte del proprio itinerario. I porti alternativi di Key West in Florida, Costa Maya in Messico, George Town alle Isola Cayman o Cozumel in Messico, sostituiranno L’Avana, mentre il resto dell’itinerario resterà come inizialmente previsto.

Gli ospiti attualmente a bordo di MSC Armonia e i loro adv sono già stati informati ed è stato offerto quanto segue:

400 USD per cabina come credito di bordo. Se una parte di esso non sarà completamente utilizzata durante la crociera, MSC Crociere rimborserà la differenza al momento del check-out dalla nave. Eventuali escursioni a terra a L’Avana che sono state pre-acquistate prima della crociera, o che sono incluse nel biglietto, verranno automaticamente rimborsate sul conto di bordo dell’ospite.

Per chi ha già prenotato una delle prossime crociere a bordo di MSC Armonia, la Compagnia offre la possibilità di cambiare nave e itinerario, senza spese di cancellazione, trasferendo sulla nuova prenotazione le quote già versate.

News Correlate