Peste Madagascar, ecco il commento di Costa Crociere dopo la multa da 2 mln

“In merito alla sentenza dell’AGCM, Costa Crociere, nel prenderne atto, dichiara che la situazione a cui tale procedimento fa riferimento era da considerarsi in rapida evoluzione, in quanto lo scenario non consentiva di avere un quadro completo e certo dei reali rischi per i nostri ospiti. La decisione circa i tempi di informazione ai passeggeri è stata presa cercando di preservare l’esperienza di viaggio, valutando le condizioni di sicurezza della destinazione e sulla base delle informazioni fornite dalle autorità locali e internazionali. In ogni caso Costa Crociere sta valutando insieme ai propri legali i prossimi passi”.

News Correlate