Toninelli: mai navi crociera a Porto Marghera, lavoriamo a progetto definitivo

“Io sto cercando di lavorare su una soluzione definitiva che porterà per sempre fuori le grandi navi dalla Giudecca, ma nel frattempo stiamo trovando dei siti per poter far attraccare una percentuale sempre maggiore di grandi navi. Non farò comunque mai passare le navi da crociera con 4-5mila turisti a bordo in un canale stretto dove passano le petroliere”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Danilo Toninelli, riferendosi a Porto Marghera.

“Stiamo lavorando per un progetto definitivo e un progetto provvisorio – ha aggiunto il ministro -. Il primo riguarda il porto crocieristico che porterà definitivamente fuori tutte le grandi navi ma ovviamente ci vuole qualche anno, in questo frangente dobbiamo trovare un progetto provvisorio per portare una percentuale sempre maggiore di grandi navi lì e fuori dalla Giudecca. A meno che i veneziani, il sindaco Brugnaro e il presidente Zaia chiedano, e io lo posso fare, un emendamento che ponga fine da subito a tutte le grandi navi. Ma rispondendo e condividendo con il sottoscritto la responsabilità di dire alle compagnie crocieristiche che non potranno più entrare a Venezia. Intanto – ha concluso – stiamo studiando l’alternativa; come progetto definitivo lo abbiamo già con studi di fattibilità tecnico-economica, Chioggia e Lido San Nicolò, ora stiamo analizzando dei siti, ma va detto chiaramente ai veneziani che non arriveranno tutte le navi nei siti di attracco temporaneo”.

News Correlate