Aereo precipitato a Cuba: ex pilota denuncia scarsa manutenzione

L’azienda messicana Global Air, proprietaria del Boeing che si è schiantato venerdì scorso poco dopo essere decollato dall’aeroporto dell’Avana diretto a Holguìn, causando la morte di 110 persone, ha precedenti negativi in materia di sicurezza dei suoi velivoli. Lo ha detto un ex pilota della compagnia aerea, citato dal quotidiano messicano Milenio. Secondo Marco Aurelio Hernandez, che dice aver pilotato varie volte lo stesso Boeing 737-200 che è caduto a Cuba, i problemi erano così importanti che nel 2013 ha denunciato l’azienda per la cattiva manutenzione dei suoi aerei.

Il Boeing 737-200, che era diretto a Holguìn, era stato noleggiato dalla Damojh, low cost con base a Guadalajara. La rotta l’Avana-Holguin era stata affidata alla compagnia messicana dalla Cubana de Aviacion, costretta negli ultimi mesi a ritirare molti suoi aerei, a causa di problemi meccanici. Secondo i dirigenti, a causa della cronica mancanza di pezzi di ricambio, dovuta all’embargo americano.

 

 

 

News Correlate