Battisti e l’impegno di Fs per la sostenibilità: +90mln clienti sceglieranno treno entro il 2023

“I risultati ottenuti negli ultimi dieci anni in ambito sostenibilità e gli Obiettivi 2030-2050 confermano l’impegno del Gruppo FS Italiane per rendere la mobilità collettiva e condivisa sempre più integrata e sostenibile. Il nostro impegno è quello di migliorare la qualità della vita delle persone e dei territori”. Lo ha detto l’ad di Fs Gianfranco Battisti presentando i 10 anni del Rapporto di Sostenibilità e gli Obiettivi 2030-2050.

“La sostenibilità – ha sottolineato – è uno dei pilastri del Piano industriale 2019-2023, che porterà un grande contributo alla crescita economica in Italia con un investimento totale di 58 miliardi di euro nei cinque anni. Nell’arco di Piano, si prevede che circa 90 milioni di persone in più sceglieranno il treno per i propri spostamenti di lavoro, studio, svago e turismo, con meno 600 milioni di chilogrammi di CO2 emessi nell’atmosfera e meno 400mila auto sulle strade”.

I successi raggiunti da Fs in questi 10 anni, ha spiegato Battisti, li “abbiamo raggiunti investendo oltre 55 miliardi di euro in servizi, sicurezza delle infrastrutture e per trasformare le stazioni in hub intermodali, in grado di rispondere alle esigenze delle persone. Una nuova visione fondamentale per promuovere lo sviluppo del Paese e creare valore in un orizzonte di ampio respiro”.

 

News Correlate