lunedì, 22 aprile 2019

Bonisoli: sono contento dello scorporo del turismo

“Sono contento di non avere più il turismo nel mio ministero”. Lo ha detto  il ministro della cultura Alberto Bonisoli alle commissioni Cultura riunite di Camera e Senato. “Lo sapevo prima – ha aggiunto – però penso che lo scorporo per il Mibac sia una opportunità. Il settore di cui come ministero ci occupavamo era prevalentemente fiscale e non penso che ci siano nel ministero queste competenze. Per il ruolo che ha lo Stato nel settore non c’era un grande spazio di manovra. E poi è vero che la cultura può avere una ricaduta sul turismo, ma è solo una”.

Quindi Bonisoli ha annunciato di aver “in mente di procedere con un piano di assunzioni per il ministero, in particolare per soprintendenze, archivi, biblioteche e musei. Servono migliaia di assunzioni, dobbiamo trovare le risorse per farlo e per farlo bene con concorsi pubblici, assunzioni a tempo indeterminato di giuste professionalità, senza dimenticare la parte gestionale, alla cultura servono anche quelle”.

News Correlate