Fs cede Centostazioni Retail a società francese per 45 mln

Ferrovie dello Stato ha scelto la francese Altarea Cogedim come migliore offerente della gara indetta per la cessione del 100% del capitale di Centostazioni Retail, la società titolare della valorizzazione commerciale e pubblicitaria di lungo termine in cinque stazioni ferroviarie: Milano Porta Garibaldi, Torino Porta Susa, Padova, Roma Ostiense e Napoli Afragola.

Dalla vendita di CS Retail il Gruppo FS Italiane incasserà 45 milioni di euro, oltre ai corrispettivi del contratto di sfruttamento economico. Il closing dell’operazione è previsto entro il mese di marzo 2019.

“Le stazioni – ha dichiarato Gianfranco Battisti, ad di FS Italiane – sono luoghi di aggregazione, spazi in cui il travel retail ha la possibilità di svilupparsi e di divenire importante in termini economici per la sostenibilità del business. Il travel retail, che si stima solo in Europa varrà 16 miliardi di euro di vendite entro il 2029, deve diventare per le aziende il modo per avvicinare i consumatori e per conquistarne di nuovi, facendo in modo che questi continuino ad acquistare il brand anche una volta tornati a casa. Porre l’attività commerciale al servizio dei viaggiatori è fondamentale per stimolare la crescita economica del Paese”.

La vendita della società arriva al termine di un processo di riorganizzazione e valorizzazione del network Centostazioni. L’operazione ha visto prima la scissione parziale di Centostazioni nel luglio scorso con la creazione della nuova società Centostazioni Retail, l’ulteriore apporto del ramo retail di RFI e l’attribuzione del contratto di sfruttamento economico in esclusiva degli spazi commerciali e pubblicitari dei cinque scali ferroviari. Centostazioni, dopo la scissione, nel luglio 2018 è stata fusa per incorporazione in RFI.

News Correlate