martedì, 24 settembre 2019

Mondiali in Brasile, multe per i vettori aerei in ritardo

Aleggia lo spettro di multe salate per le compagnie aeree che atterreranno o decolleranno in ritardo durante i Mondiali di calcio in Brasile. L'Anac, agenzia brasiliana per l'aviazione civile, non farà sconti a nessuno. Il presidente, Marcelo Pacheco dos Guaranys, ha annunciato che le regole non verranno modificate neppure in caso di congestione del traffico aereo o meteo sfavorevole.
Dunque per i vettori si prospettano multe di circa 10.000 reais (circa 3 mila euro) a passeggero se il volo tarda per più di quattro ore e non vengono offerte soluzioni come voli alternativi, rimborsi o pernottamenti negli hotel.
Ma le compagnie non ci stanno. "Non è corretto aspettarsi che le compagnie coprano i costi relativi ad imprevisti fuori dal loro controllo – ha affermato David Neelam, amministratore delegato di Azur Linhas – sono tante le variabili che possono incidere negativamente su un volo". La Azul, così come Avianca, ha deciso di fissare sin da ora il prezzo dei biglietti aerei per spostarsi tra le città che ospiteranno i Mondiali (999 reais, 315 euro), anche se questo potrebbe risultare in una perdita di ricavi ammontabile a circa 20 milioni di reais (oltre 6 milioni di euro).

News Correlate