Rapporto Horwath: crescono dimensioni e qualità degli alberghi italiani

Le strutture alberghiere italiane puntano alla qualità e crescono per numero di camere, aderendo al modello delle catene. Sono queste le tendenze che emergono chiaramente dalla quinta edizione del rapporto Hotels & Chains 2017 realizzato da Horwath Htl e presentato oggi alla Bit di Milano.
L’aumento delle camere a quattro e cinque stelle è la risposta più idonea a una clientela sempre più esigente. “Gli alberghi italiani, per standard e dimensioni, si adeguano ai competitor internazionali – spiega Zora Bacic di Horwath Htl – passando da una gestione quasi artigianale a una gestione aziendale e sempre più corporate”.
La Sicilia gioca un ruolo di rilievo in questa tendenza: la riapertura del Club Med è una delle operazioni più significative dell’anno, e più in generale Sicilia, Sardegna e Lombardia sono le regioni più interessate dal fenomeno di crescita delle catene.
E se la proprietà resta ancora la formula principale, secondo il rapporto ealizzato da Horwath Htl, la locazione è in crescita, con importanti progetti su tutto il territorio di nuove camere a quattro stelle in affitto.
Buone notizie anche sul fronte degli introiti: il fatturato medio a camera dei grandi gruppi è passato dai 40 mila euro del 2013 ai 50 mila del 2018, con previsioni in crecita per il prossimo futuro.

News Correlate