Scattano le nuove regole per i Ncc. Anitrav: governo irresponsabile     

È scattato l’obbligo per gli Ncc di operare all’interno della provincia ove risiede il comune che ha rilasciato l’autorizzazione per i noleggiatori. Chi non rispetta il decreto legge approvato da questo governo subirà pesanti sanzioni.

“Non è comprensibile – dice Mauro Ferri di Anitrav – come un governo possa, nonostante l’apertura di una procedura di infrazione da parte della Commissione europea, il ricorso in Corte Costituzionale da parte di una regione e la mancata intesa nella conferenza unificata con le regioni, far entrare in vigore una norma contestata non solo dalle imprese dei noleggiatori ma anche dall’Antitrust e dall’Autorità di regolamentazione del trasporti. Mettere in ginocchio decine di migliaia di famiglie è totalmente irresponsabile. Il governo anziché litigare al suo interno dovrebbe pensare ai lavoratori. Anche perché tra i suoi cavalli di battaglia c’è lo sviluppo economico”.

 

 

News Correlate