martedì, 19 marzo 2019

Rischio terrorismo, Italia meta sicura seguita da Australia, Canada e Giappone

L’Italia viene percepita dai suoi abitanti come il paese più sicuro in assoluto dal rischio terrorismo. È quanto emerge dai dati dell’osservatorio Findomestic (Gruppo Bnp Paribas) di luglio, realizzato in collaborazione con Doxa. Questo spiega anche perché quest’anno il Belpaese è la meta preferita dai connazionali che ritengono, nel 75% dei casi, spiagge, parchi, centri commerciali, banche e uffici postali luoghi dove si è al sicuro da attentati terroristici. Tra i luoghi che gli italiani reputano più sicuri rientrano anche alberghi e villaggi turistici (74%), mercati rionali (71%), cinema, teatri, musei a chiede (70%). Dopo l’Italia altri paesi considerati tra quelli a basso rischio di attentati sono l’Australia, il Canada e il Giappone. Tuttavia, il 93% degli intervistati ritiene che il terrore durerà ancora molti anni. Il 31% poi, a fronte del 28% nel 2016, crede che nessun posto possa considerarsi veramente al sicuro degli attacchi terroristici.

News Correlate