In viaggio a Natale 16,7 mln di italiani, +8,9%. Italia scelta dall’80,5%

Tra Natale e Capodanno 2018 si muoveranno complessivamente circa 16 milioni e 654 mila italiani (+8,9% rispetto al 2017), trascorrendo fuori casa in media 3,8 notti. Di questi, il 36,4% coglierà l’occasione per fare una vacanza “lunga”, che comprenda cioè sia il Natale che il Capodanno. È quanto emerge dal’indagine, realizzata da Federalberghi con il supporto tecnico dell’Istituto ACS Marketing Solutions. Nel periodo natalizio, resterà in Italia l’88% dei viaggiatori mentre il 12% prediligerà mete estere. A Capodanno il 72% degli italiani resterà nel Belpaese contro un 28% che sceglierà invece di andare all’estero. Il giro di affari complessivo del movimento turistico analizzato raggiungerà gli 11,6 miliardi di euro (+17,6% rispetto al 2017). Il 65,2% degli intervistati utilizza i social media e la rete per decidere o informarsi sull’offerta nelle diverse località, sui prezzi e sulle strutture di interesse. Oltre il 41% intende vedere la struttura ricettiva prescelta e conoscere i servizi offerti e le caratteristiche.

“La propensione per il viaggio – commenta il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca -dimostrata dagli italiani di fronte alle festività natalizie imminenti conferma il trend di crescita già rilevato lo scorso anno. Ci aspettiamo che il Governo nella prossima legge di bilancio riservi al turismo l’attenzione dovuta per il bene del Paese, con concrete misure di sostegno al settore soprattutto in tema di fiscalità. Il calendario di quest’anno ha senz’altro favorito la programmazione del viaggio – aggiunge Bocca – La chiusura delle scuole prevista dal 22 dicembre al 6 gennaio rappresenta sicuramente un incentivo per pianificare una vacanza lunga o anche spezzata tra Natale e Capodanno”.

In particolare, saranno 9 milioni gli italiani che si muoveranno per le vacanze di Natale (+12,3% rispetto al 2017). A Natale gli italiani in vacanza dormiranno in media 6,2 notti fuori casa per una spesa media pro-capite (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti) di 781 euro. Ciò produrrà un giro di affari di circa 7 miliardi e 31 milioni di euro, contro i 5 miliardi e 482 milioni di euro dello scorso anno. Il 49% degli italiani ha prenotato la propria vacanza contattando direttamente la struttura tramite il sito internet, il telefono o l’e-mail.

Saranno invece 7 milioni 651 mila gli italiani che faranno una vacanza esclusiva in occasione dell’ultimo dell’anno (+5,1% rispetto al 2017), dormendo fuori casa per una media di 3,8 notti come rilevato per lo scorso anno. La spesa media pro-capite (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti) sarà di 599 euro, con un conseguente giro d’affari di circa 4 miliardi e 583 milioni di euro (+4,3% rispetto al 2017). Il 62% ha prenotato la propria vacanza contattando direttamente la struttura.

News Correlate