Viminale stanzia 4,2 mln 100 comuni costieri, Salvini rilancia ‘Spiagge sicure’

In arrivo dal Viminale 4,2 milioni per “Spiagge Sicure”, l’iniziativa che finanzia alcuni Comuni costieri per combattere abusivismo commerciale e attività illecite durante il periodo di massima affluenza turistica. Il contributo per il 2019 coinvolgerà 100 enti locali sotto i 50mila abitanti, selezionati anche considerando le presenze turistiche del 2017. Come lo scorso anno, il contributo potrà essere destinato per l’assunzione di personale della Polizia Locale a tempo determinato, per coprire gli straordinari, per l’acquisto di mezzi e attrezzature e per la promozione di campagne informative.

“Siamo convinti che quest’anno otterremo risultati ancora migliori – dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini – L’iniziativa Spiagge Sicure non solo è un rimedio efficace contro l’abusivismo e l’illegalità durante il periodo di massima affluenza turistica, ma è anche un concreto segnale di attenzione alle comunità locali e alle loro richieste”.

“Il governo – gli fa eco il ministro del Turismo Gian Marco Centinaio – continua il suo impegno costante e concreto nel contrasto all’abusivismo commerciale presente nelle nostre spiagge che rappresenta, soprattutto nel periodo estivo, un danno enorme non solo per le aziende del settore ma per tutta la collettività dato che dà luogo a mancati introiti. L’iniziativa ‘Spiagge Sicure’ rappresenta un salto di qualità necessaria per tutelare le imprese oneste da questa enorme concorrenza sleale. Si tratta infatti di un fenomeno che danneggia fortemente gli operatori che in maniera lecita cercano di portare avanti le loro attività, oltre ad essere un elemento di forte disturbo per i clienti che si vogliono godere il loro soggiorno sulle nostre spiagge”.

 

News Correlate