5 consigli per rendere le case in affitto più instagrammabili

Catturare l’attenzione sui social è sempre più strategico nel mondo dell’ospitalità e Guesty, la piattaforma end-to-end di property management, insieme a Fülhaus, ha svelato le 5 regole fondamentali per rendere le proprie camere instagrammabili e aumentare così le possibilità di prenotazioni.

Secondo una recente statistica di Booking.com, ben il 44% degli appartenenti alla generazione Z (nati dal 1995 al 2005) vede nei social media la sua prima fonte di ispirazione per i viaggi. Non solo tramite Instagram, che è sicuramente la piattaforma principe per i contenuti di viaggio, ma anche Facebook per i più tradizionalisti, Snapchat, molto diffuso nei paesi anglofoni, o TikTok, frequentato in maniera esclusiva dalla generazione Z ma già in procinto di diventare terreno di battaglia per le aziende, con numerose strutture ricettive che già oggi stanno popolando questo nuovo canale. Inoltre, in un mercato sempre più affollato, gli annunci con fotografie cariche di appeal e di impatto sono asset fondamentali per distinguersi dalla concorrenza e avere un’attività ricettiva di successo e in cima alle classifiche delle piattaforme.

Colore: usare il colore alle pareti, vernice o carta da parati, è certamente una strategia efficace per cambiare velocemente aspetto a una stanza. Fülhaus suggerisce di dipingere o decorare con linee geometriche la parete dietro il divano nel soggiorno per creare giochi prospettici. È importante usare colori caldi e neutri.

Opere d’arte e decorazioni murali: Posizionare opere d’arte e decorazioni murali con un occhio meticoloso per catturare subito l’ interesse. Guesty e Fülhaus suggeriscono di appendere sopra divani e letti scorci orizzontali di paesaggio, mentre è preferibile l’orientamento verticale nei corridoi o sopra il tavolo da pranzo. Uno specchio è un ottimo modo per far sembrare più grande e luminosa una stanza più piccola.

Texture: Migliorare lo spazio utilizzando differenti materiali per creare profondità e trasmettere intimità in foto. Per creare atmosfera, i tappeti sono complementi essenziali e si rivelano un ottimo trucco per far sembrare i piccoli spazi più grandi, specialmente in foto.

Messa in scena: Allestire lo spazio in modo che dia l’impressione di essere in ordine e pulito, ma allo stesso tempo anche “vissuto”. È fondamentale aggiungere “tocchi finali” all’arredamento quando si pubblica il proprio annuncio. Così, via libera a enfatizzare oggetti decorativi e di design posti ad esempio su un tavolino in soggiorno o sugli scaffali.

Foto professionali: dopo aver speso tempo e fatica per allestire in modo impeccabile lo spazio, diventa necessario metterlo in mostra e farlo fruttare. È stato dimostrato che le foto professionali aumentano il tasso di occupazione di un cliente: su oltre 100mila annunci su Airbnb, quelli con fotografie professionali e veritiere hanno guadagnato il 28% di prenotazioni in più rispetto a quelli pubblicizzati con scatti amatoriali.

www.guesty.com

News Correlate