mercoledì, 18 settembre 2019

Estate su un’isola, dall’Elba a Creta ecco le destinazioni più gettonate

Elba e Grecia sono le vincitrici del ‘Summer Vacation Destinations Report 2019’ di TripAdvisor. Tra i viaggiatori italiani che trascorreranno le loro vacanze estive sul suolo nazionale, infatti, l’Isola d’Elba è risultata essere la meta più gettonata in assoluto per il secondo anno consecutivo. Conquistano il podio anche Rimini e Riccione rispettivamente seconda e terza. In quarta posizione troviamo Vieste seguita dall’Isola d’Ischia (5°), Villasimius (6°) e Ricadi (7°). Roma, unica meta non balneare nella Top 10 italiana, fa capolino in ottava posizione. Chiudono la classifica San Vito Lo Capo (9°) e Ugento (10°).

Le isole spagnole e greche sono invece le protagoniste dell’estate degli italiani che trascorreranno all’estero le loro vacanze. Creta apre la classifica in prima posizione e rimanendo in Grecia troviamo Santorini sul terzo gradino del podio e Rodi in quinta posizione. Per la Spagna, invece, medaglia d’argento con Maiorca e quarta e sesta posizione rispettivamente con Ibiza e Minorca. Ma non c’è solo il mare nei programmi di viaggio estivi degli italiani che varcheranno i confini nazionali: Londra è settima nella Top 10 seguita da New York ottava e da Parigi che chiude la lista in decima posizione. New entry rispetto allo scorso anno Sharm El Sheikh in nona posizione che torna ad attirare l’interesse dei viaggiatori del Bel Paese.

Inoltre, secondo quanto emerge da un sondaggio condotto da TripAdvisor su oltre 4.700 viaggiatori italiani, circa un italiano su 3 (33%) ha allocato un budget superiore rispetto al 2018 per le vacanze estive. Tra le voci di spesa su cui ricadrà questo aumento, per il 29% si tratta del costo per raggiungere la destinazione, per il 28% di quello dell’alloggio mentre per il 23% delle spese per mangiare al ristorante. Oltre al budget aumenta anche la durata: per più di un quarto dei rispondenti (26%) quest’anno le vacanze estive saranno più lunghe rispetto allo scorso anno. Se il 40% si concederà due settimane di relax, non mancano i fortunati che trascorreranno tre settimane di vacanza (13%) mentre una risicata minoranza (4%) si godrà addirittura un mese di relax quest’estate.

I temi della responsabilità ambientale e dello sviluppo sostenibile hanno riscosso una crescente attenzione mediatica negli ultimi 12 mesi, e il loro impatto si è fatto sentire anche nel mondo dei viaggi. Più di un italiano su 4 (26%) ha infatti dichiarato che quest’anno presterà maggiore attenzione al proprio impatto ambientale durante le vacanze estive rispetto allo scorso anno. I dati dell’indagine mostrano che la maggiore eco responsabilità dei viaggiatori toccherà vari ambiti, primo fra tutti l’impegno a riciclare correttamente (62%), seguito dal non abbandonare rifiuti nella natura (49%) l’attenzione all’impatto ambientale dei trasporti per raggiungere la meta del viaggio (32%) e la scelta di hotel eco friendly (26%).

News Correlate