Le vacanze si acquistano sempre più online, ma attenzione alle truffe

Secondo l’analisi dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano, l’84% degli italiani prenota online voli e hotel per le sue vacanze. Su Internet è molto facile trovare offerte vantaggiose, confrontando le proposte su numerosi siti e Trivago conferma che gli italiani sono sempre più inclini a prenotare le vacanze anche all’ultimo minuto.

A volte però, la fretta può essere cattiva consigliera e per evitare di cadere nelle trappole dei truffatori, Sophos ha stilato una lista di semplici consigli: evitare di cliccare sui link contenuti in messaggi online non richiesti, come ad esempio e-mail, Twitter o Facebook; divulgare i dati sensibili come le informazioni a carattere personale o finanziario solo quando si è assolutamente certi della legittimità dell’acquisto; leggere tutte le clausole; effettuare acquisti solamente tramite siti web che prevedono l’uso della cifratura. Gli URL che iniziano con “https://”, invece di “http://” (ove “s” sta per “secure”, ovvero “protetto”) cifrano le informazioni durante il trasferimento. Un altro indicatore di un sito Web che utilizza la cifratura è l’icona a forma di lucchetto visualizzata sul browser Internet. E ancora controllare gli estratti conto bancari e conservare una copia delle conferme degli ordini e delle ricevute.

News Correlate