domenica, 17 novembre 2019

Per la Generazione Z viaggiare è più importante che risparmiare per la prima casa

Per la Generazione Z (tra i 16 e i 24 anni) viaggiare è la priorità assoluta e per il 65% rientra tra le intenzioni di spesa per i prossimi 5 anni. Per il 60% è più importante persino di risparmiare per l’acquisto della prima casa. Circa 7 intervistati su dieci (69%) hanno già creato una bucket list, ovvero una lista dei viaggi da fare almeno una volta nella vita, e più di sei su dieci (63%) sono ben consapevoli dell’impatto che i viaggi hanno sull’ambiente e si dicono disposti a evitare mete affette dal turismo di massa. Lo rivela uno studio condotto da Booking.com su oltre 22.000 partecipanti in 29 mercati.

La Generazione Z sa bene quali viaggi ed esperienze vuole fare, come per esempio visitare una meraviglia della natura (49%), un parco divertimenti (38%), fare una vacanza che abbia un impatto positivo sulla comunità locale (44%) e viaggiare a piedi (21%). Le esperienze di viaggio più interessanti per questa generazione sono attrazioni (67%), eventi (59%), attività avventurose (56%) trekking in mete estreme (52%) e viaggi di volontariato (37%).

Booking.com ha analizzato oltre 28 milioni di unità in più di 150.000 mete in tutto il mondo per trovare gli alloggi ideali dove i sogni della Generazione Z possono diventare realtà.

Il fiume dei cinque colori, Colombia: questo capolavoro della natura, anche chiamato il “fiume arcobaleno” o Caño Cristales, si trova nel Parco Nazionale della Sierra de La Macarena. Questa meta è un’ottima idea per soddisfare il 49% dei partecipanti alla ricerca sulla Generazione Z che dicono di voler visitare una meraviglia naturale.

Dove soggiornare: il Manigua Lodge è immerso nel cuore della giungla e si trova a La Macarena, una piccola comunità rurale. Soggiornare in questo lodge è il modo migliore per riscoprire il contatto con la natura più incontaminata.

Un parco divertimenti da adrenalina, Abu Dhabi: circa sette viaggiatori su dieci (67%) appartenenti alla Generazione Z sono interessati a visitare un’attrazione, come per esempio un parco divertimenti (38%). Il Ferrari World di Abu Dhabi è il primo parco divertimenti firmato dalla storica casa di Maranello ed è una tappa obbligata per tutti gli amanti della velocità e delle esperienze adrenaliniche.

Dove soggiornare: lo Yas Hotel è caratterizzato da un design davvero unico e si trova per metà sull’acqua e per metà sulla terraferma. L’isola di Yas è la base perfetta per visitare il Ferrari World e il circuito di Formula 1, entrambi nelle vicinanze.

Jatiluwih, Indonesia: circa la metà (44%) dei viaggiatori della Generazione Z vuole avere un impatto positivo sulla comunità locale della meta visitata facendo volontariato. Un modo per farlo è usare I Like Local, una start up attiva nel campo del turismo sostenibile e tra i vincitori dell’edizione 2019 del programma Booking.com Booster, che metteva in palio fondi per un totale di 2 milioni di Euro.

Dove soggiornare: lo Sang Giri – Mountain Glamping Camp è facilmente raggiungibile in auto dalle spettacolari risaie a terrazza di Jatiluwih, e propone un alloggio in una tenda di lusso, un ristorante, una vasca idromassaggio all’aperto, un’area dove fare yoga e ha una vista panoramica sulla montagna e sulla giungla circostante.
Parco Archeologico di Choquequirao, Perù: oltre una persona su cinque (21%) tra gli intervistati vorrebbe fare un viaggio a piedi e più della metà (52%) vorrebbe fare trekking in una meta estrema. Tuttavia, la Generazione Z è sempre più consapevole dell’impatto negativo del turismo di massa e il 63% deciderebbe di visitare una meta meno nota per limitare l’impatto ambientale del proprio viaggio.
Dove soggiornare: la CasaNostra Choquequirao è un’accogliente locanda situata a Cachora, la località più vicina al Parco Archeologico di Choquequirao. Respira l’aria fresca di montagna affacciandoti sul balcone e dopo le tue escursioni a piedi, gustati i piatti tradizionali e internazionali proposti dal ristorante locale.

Eventi per tutti i gusti, New York: Il 59% dei viaggiatori della Generazione Z vorrebbe partecipare a un evento, come un concerto, un festival o un evento sportivo, e quale città sarebbe più adatta della Grande Mela per farlo? New York City ospita innumerevoli produzioni teatrali di fama mondiale, leggendari incontri sportivi, irresistibili spettacoli comici e coinvolgenti performance musicali di ogni genere.

Dove soggiornare: situato in un edificio storico ristrutturato di recente a breve distanza a piedi da Central Park, l’HI NYC Hostel è il posto giusto per fare nuove conoscenze e si trova a Manhattan nell’Upper West Side. La struttura offre molte aree in comune, come il patio esterno e un giardino privato, e organizza diverse attività, tra cui tour dei pub, eventi serali e spettacoli, tutte ottime occasioni per incontrare viaggiatori da ogni parte del mondo.

News Correlate