Istat: 370 mln di presenze nel 2006 in Italia

Il nord est resta la meta preferita per italiani e stranieri

93,9 milioni di arrivi nelle strutture ricettive italiane nel 2006, 370 milioni di presenze e un periodo medio di permanenza di 3,94 notti. Il saldo attivo del mercato turistico è risultato pari a 12 miliardi di euro, registrando un aumento di 1,5 miliardi rispetto all’anno precedente. Lo rileva l’Istat, nell’Annuario statistico italiano 2007.
Rispetto al 2005 gli arrivi sono aumentati del 6,3% e le presenze del 4,2%; si è quindi rafforzata la ripresa turistica già emersa nell’anno precedente. Gli alberghi hanno registrato un aumento delle presenze del 2,7% degli italiani e del 7,7% degli stranieri mentre per gli arrivi la crescita è stata del 4% degli italiani e del 10,1% degli stranieri. Le presenze negli esercizi extralberghieri hanno segnato un incremento dell’1% degli italiani e del 5,8% degli stranieri. Si confermano anche per il 2006 differenze tra italiani e stranieri nella scelta delle strutture alberghiere: le presenze degli stranieri sono superiori a quelle degli italiani negli alberghi a 4 e 5 stelle, mentre nelle categorie inferiori (3, 2 e 1 stella) prevale la clientela nazionale. Il nord est resta la meta preferita sia degli italiani (78,2 milioni di presenze pari a 37,1% del totale) che degli stranieri (68,2 milioni di presenze, pari al 42,9% del totale).  

News Correlate