martedì, 19 marzo 2019

Istat: a settembre vacanze meno care del 29%, su voli ribassi del 26,2%

A settembre si registra un calo dei prezzi al consumo, diminuiti dello 0,4% rispetto ad agosto, dovuto soprattutto ai ribassi di biglietti aerei e servizi turistici, secondo i dati preliminari dell’Istat. Chi è partito a settembre, infatti, ha trovato voli meno cari del 26,2% rispetto a chi ha fatto le classiche ferie d’agosto. E sconti ancora maggiori, rispetto al mese precedente, hanno contraddistinto i pacchetti vacanza nazionali (-29%) e le tariffe di villaggi vacanze, campeggi e ostelli (-26,6%).

Rispetto all’estate del 2017, però, quasi tutti questi servizi hanno visto degli aumenti: i voli sono rincarati dell’11% e i villaggi vacanze dello 0,6%. Solo i pacchetti turistici nazionali sono diventati più convenienti, grazie a un calo dei prezzi dell’1%.

News Correlate