venerdì, 6 dicembre 2019

Bankitalia: saldo positivo a settembre

Nei mesi estivi, i viaggiatori italiani all’estero hanno preferito soggiornare in hotel e villaggi

La bilancia dei pagamenti turistica italiana ha avuto a settembre 2010 un saldo positivo di 1.334 milioni di euro, a fronte di uno di 1.345 milioni nello stesso mese del 2009 (-1%). Lo sottolinea Bankitalia in un'indagine sul turismo internazionale. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia hanno raggiunto i 3.257 milioni di euro (+0,3) mentre quelle dei viaggiatori italiani all'estero hanno toccato i 1.923 milioni di euro (+1,1). Nei primi 10 mesi del 2010 si è avuto un saldo netto positivo di 7.301 milioni di euro a fronte di uno di 7.440 milioni di euro nello stesso periodo dell'anno precedente. Le spese dei viaggiatori stranieri in Italia hanno raggiunto i 23.733 milioni di euro (+0,9%) mentre quelle dei viaggiatori italiani all'estero con 16.432 milioni di euro, sono aumentate del 2,3%.
Nel trimestre luglio-settembre 2010 la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia è diminuita del 3,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, mentre la spesa dei viaggiatori italiani all'estero è aumentata del 4,1%. Nello stesso trimestre è diminuita del 10,7% la spesa dei viaggiatori stranieri in Italia ospiti di parenti e amici e del 4,8% la spesa di coloro che hanno alloggiato in case in affitto; è invece aumentata dello 0,4 % la spesa dei viaggiatori stranieri che hanno pernottato in albergo e villaggio turistico. I viaggiatori italiani all'estero hanno preferito nei mesi estivi gli alberghi e i villaggi turistici rispetto all'ospitalità degli amici e all'affitto di una casa. La spesa di questi viaggiatori nel periodo luglio settembre è aumentata del 12,2% mentre si è ridotta, rispettivamente del 13,4 e del 9%, la spesa dei viaggiatori italiani all'estero che hanno scelto case in affitto o sono stati ospiti di parenti e amici.

News Correlate